Ben Ryé

Donnafugata - Sicilia

Il Ben Ryé Donnafugata è un Passito di Pantelleria DOC ottenuto da sole uve Zibibbo coltivate ad alberello pantesco, sistema riconosciuto dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’umanità. Con il suo colore ambra brillante, sorprende per la sua freschezza e complessità. È tra i passiti siciliani più apprezzati al mondo.

Ben Ryé Donnafugata prezzo

39,00 €



Punti fedeltà

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 3 punti fedeltà.
Il tuo carrello conterrà un totale di 3 punti da poter convertire in un buono di 0,30 €.



Condividi

Scheda tecnica

ProduttoreDonnafugata
RegioneSicilia
Zona di produzionePantelleria - Tp
DenominazionePassito di Pantelleria DOC
VitignoZibibbo
Annata2015
Gradazione14.4%
Formato75 cl

Maggiori informazioni

Terroir e vinificazione

Il Passito di Pantelleria Donnafugata Ben Ryé è prodotto con sole uve Zibibbo, o Moscato di Alessandria, che crescono nell’Isola di Pantelleria. Le viti sono allevate con un sistema ad alberello pantesco, riconosciuto dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’umanità. Una volte ottenuto il mosto, si aggiunge l’uva passa sgrappolata a mano e selezionata direttamente dai vigneti. Durante la macerazione l’uva passa rilascia la sua straordinaria dolcezza e aromaticità che si riversa nel vino al momento della degustazione.

Note di gusto

Il Ben Ryé Donnafugata assume un colore ambra brillante che richiama la sua natura preziosa. Rilascia un bouquet di profumi intensi e fragranti di albicocca e scorza di agrumi candita, cui si aggiungono note balsamiche, di miele e fico. Sul palato sorprende per freschezza e complessità e rivela la sua intensità e con una dolcezza bilanciata da una leggera acidità. Ha un finale lungo e persistente.

Il vino a tavola

A tavola Ben Ryé si esalta in compagnia di pietanze elaborate come l’anatra caramellata, i formaggi erborinati, il foie gras e di tutta la pasticceria secca. È un ottimo vino da meditazione, da bere anche da solo. Va servito a 14°C.

Curiosità

Ben Ryé significa in arabo ‘Figlio del vento’. Donnafugata ha scelto questo nome per il suo Passito di Pantelleria per il vento che soffia fra i grappoli delle vigne dell’isola.

Prodotti simili

Design CODENCODE