Vigna Casalj Alcamo Classico DOC

- Sicilia

Vigna Casalj Alcamo Classico DOC
Vigna Casalj Alcamo Classico DOC

L'immagine è solo a scopo illustrativo e potrebbe non rappresentare il prodotto reale.

Dalle uve Catarratto di Montagna nasce l’Alcamo Classico DOC Vigna Casalj Tenuta Rapitalà: un vino rotondo e appagante, tra le migliori espressioni del vitigno bianco siciliano.

Vigna Casalj Alcamo Classico DOC Tenuta Rapitalà prezzo

11,90 €

-15%

14,00 €



Punti fedeltà

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 punto fedeltà.
Il tuo carrello conterrà un totale di 1 punto da poter convertire in un buono di 0,10 €.



Condividi

Scheda tecnica

ProduttoreTenuta Rapitalà
Contrada Rapitalà - 90043 Camporeale (PA) - Italia
Paese di produzione Italia
Regione Sicilia
Zona di produzione Camporeale - Pa
Denominazione Alcamo Classico DOC
Vitigno Catarratto
Annata 2019
Gradazione 12.5%
Formato 75 cl
Allergeni Contiene solfiti

Maggiori informazioni

Terroir e vinificazione

Le uve Catarratto di Montagna sono l’essenza dell’Alcamo Classico DOC Vigna Casalj. La Tenuta Rapitalà ogni anno seleziona i migliori grappoli da sottoporre a vinificazione, un processo eseguito limitando al massimo il contatto con l’ossigeno in tutte le fasi, al fine di preservarne gli aromi. La pressatura è soffice, la decantazione è statica a freddo e la fermentazione avviene a basse temperature con lieviti selezionati. Il vino affina 3 mesi in botti di rovere francese, quanto necessario per donare al Vigna Casalj le sue notevoli qualità organolettiche.

Note di gusto

Il Vigna Casalj Tenuta Rapitalà si presenta nel calice con il suo colore giallo oro chiaro. Al naso rilascia particolari aromi mediterranei di salvia, foglia di pomodoro e fiore di cappero. Un vino rotondo e appagante con spiccate note minerali e una notevole freschezza sul palato.

Il vino a tavola

L’Alcamo Classico DOC Vigna Casalj esalta con il suo gusto straordinario tutte le pietanze di pesce, crostacei, risotti, zuppe e carni bianche.

Curiosità

Il Vigna Casalj prende il nome dall’antica denominazione della contrada dove ancora oggi il vino è prodotto. Un documento del 1340 testimonia una disputa per il possesso di un feudo particolarmente ambito in contrada ‘Casalj Rabitallavi’. La stessa Tenuta Rapitalà inizialmente aveva adottato lo stesso nome della contrada.

Prodotti simili

Design CODENCODE