Arianna Occhipinti

Arianna Occhipinti è la firma di vini siciliani nati da una profonda sensibilità sviluppata negli anni trascorsi in una terra ricca di risorse preziose: il territorio di Vittoria, in provincia di Ragusa, è il luogo di origine di vini sopraffini che si fanno espressione di armonia e asperità naturali, come quelle che contraddistinguono le strade del Cerasuolo di Vittoria. Un tempo, la famosa SP68 che costeggia il palmento dove è nata l’azienda vinicola siciliana di Arianna Occhipinti era attraversata dai contadini che portavano il vino dai monti Iblei alla costa: si tratta di una delle più antiche strade del vino. Ricca di storia e inserita in un contesto vocato alla produzione vinicola, ha ispirato lo sviluppo dei vigneti di proprietà permettendo alla cantina di estendersi con piantagioni di viti di oltre venti anni di età.


Il lavoro nella terra è guidato dal profondo rispetto per la natura: dalla coltivazione alla potatura, ogni pianta viene curata a mano, senza pesticidi né altre sostanze chimiche, bensì sfruttando le soluzioni offerte dalla natura. Nei suoi vigneti, Arianna Occhipinti mantiene intatto l’equilibrio della biodiversità, rinvigorendo le piantagioni naturali e seguendo i cicli delle stagioni.


La stessa cura viene trasferita in cantina, dove vengono selezionati solo i grappoli migliori. Quando l’uva è sana e matura al punto giusto, si possono ottenere ottimi vini con fermentazioni spontanee, l’uso di soli lieviti indigeni e un basso contenuto di solforosa. Nascono così le etichette di Arianna Occhipinti, vini biologici dai tratti fortemente territoriali, come il noto SP68, in bianco e in rosso, il Nero d’Avola Siccagno e Il Frappato: esemplari significativi della produzione di qualità firmata Arianna Occhipinti.

Filtri
Categorie
Regione

Design CODENCODE