La Fuga Contessa Entellina DOC

- Sicilia

La Fuga Contessa Entellina DOC
La Fuga Contessa Entellina DOC

L'immagine è solo a scopo illustrativo e potrebbe non rappresentare il prodotto reale.

La Fuga Donnafugata è un Contessa Entellina DOC, vino bianco prodotto da uve siciliane puramente Chardonnay. Una piacevole vena acida lo rende sapido e fresco, con note floreali e un bouquet fresco che richiama sensazioni agrumate. La solarità e la bellezza della terra in un’unica bottiglia.

La Fuga Contessa Entellina DOC Donnafugata prezzo

12,50 €



Punti fedeltà

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 1 punto fedeltà.
Il tuo carrello conterrà un totale di 1 punto da poter convertire in un buono di 0,10 €.



Condividi

Scheda tecnica

ProduttoreDonnafugata
Via Sebastiano Lipari, 18 - 91025 Marsala (TP) - Italia
Paese di produzione Italia
Regione Sicilia
Zona di produzione Marsala - Tp
Denominazione Contessa Entellina DOC
Vitigno Chardonnay
Annata 2021
Gradazione 12.5%
Formato 75 cl
Allergeni Contiene solfiti

Maggiori informazioni

Terroir e vinificazione

La Fuga Donnafugata è un vino bianco versatile, dal carattere intrigante e poliedrico. Lo Chardonnay nasce dalla Tenuta di Contessa, nella Sicilia Sud-Orientale, a un’altitudine che varia tra i 200 e i 300 metri sul livello del mare, da suoli franco-argillosi ricchi di elementi nutritivi. L’uva cresce su controspalliere con potatura a cordone speronato, con una resa di 70 – 80 quintali a ettaro, in inverni miti ed estati asciutte e ventilate. Il processo di produzione parte con vendemmie della seconda metà di agosto che danno il via alla fermentazione in acciaio a una temperatura che non supera i 16 °C, un affinamento in vasca per cinque mesi e un riposo finale in bottiglia, prima di essere messo in commercio.

Note di gusto

Nel calice de La fuga Donnafugata appare un giallo paglierino brillante, con un bouquet fragrante di frutta tropicale e sentori agrumati, insieme a un sapore fresco e acido con una fase conclusiva acidognola.

Il vino a tavola

L’accostamento di gusti ideale per il Contessa Entellina DOC è con pollo agli aromi, secondi di pesce, torte salate e risotti a base di verdure e frutti di mare.

Curiosità

Il vino siciliano deve il suo nome alla fondatrice di Donnafugata, Gabriella Anca Rallo, con la sua “fuga” per iniziare una nuova vita, passando dai libri alla vita tra i vigneti. 

Prodotti simili

Design CODENCODE